Master all’Unisi: insegnare con le storie

“La didattica della storia e della letteratura con le nuove tecnologie e con approccio narrativo”, destinato a laureati in materie umanistiche impegnati nel settore educativo.

Si è appena conclusa la quinta edizione del convegno “Le storie siamo noi”, di cui La ricerca e Loescher Editore sono stati media partner, e riaprono le iscrizioni al master “Insegnare con le storie”, dedicato alla didattica della storia e della letteratura con le nuove tecnologie e con approccio narrativo. 


La ricerca
 ha iniziato a collaborare con gli organizzatori del convegno Le storie siamo noi in occasione della pubblicazione del Quaderno n. 5 Imparare dalla lettura, frutto del lavoro congiunto di Federico Batini e di Simone Giusti. Il volume, composto da contributi di Paolo Jedlowski, Giuseppe Mantovani, Andrea SmortiNatascia Tonelli, si chiudeva con una scheda che illustrava le motivazioni di fondo dell’iniziativa:  

Le storie fanno parte della vita di ogni giorno. Ciascuno di noi è sottoposto quotidianamente a migliaia di stimoli narrativi da parte della televisione, della radio, dei giornali, ma anche dei videogiochi, dei social network, ecc., che con le loro storie vere o inventate ci forniscono una quantità inesauribile di personaggi e di situazioni in cui riconoscerci. Questo fenomeno, che in qualche modo è sempre esistito ma che negli ultimi anni ha assunto proporzioni vastissime, ha portato la comunità scientifica a riflettere sul significato delle storie, sul loro utilizzo nelle scienze umane e sulle loro potenzialità educative. Le storie, infatti, se usate consapevolmente possono diventare degli straordinari strumenti per mettere ordine e dare un senso alle esperienze, per immaginare il futuro e gestire le scelte, per costruire la propria identità e quella dei gruppi di cui facciamo parte. 

A partire da queste stesse premesse, l’Università degli Studi di Siena ha costruito – con la partecipazione, tra gli altri, di Loescher – un master finalizzato a mettere gli insegnanti in grado di utilizzare l’approccio narrativo, anche con le nuove tecnologie, in modo criticamente fondato, basato sulla tradizione degli studi storici e letterari e sulle innovazioni introdotte dalle scienze umane e dalle nuove tecnologie per l’apprendimento. 

ll master, che si svolgerà in modalità blended learning, avrà inizio nel mese di gennaio 2016 e termina nel mese di gennaio 2017. Le attività didattiche (45 ore di seminari durante il fine settimana) si svolgeranno a Grosseto presso il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali nella sede del Polo Universitario Grossetano. 

Loescher collaborerà alla realizzazione delle attività didattiche in modalità e-learning, sia mettendo a disposizione come materiali didattici i propri Quaderni della Ricerca, sia consentendo lo svolgimento di attività didattiche o di tirocinio sulle proprie piattaforme e su La ricerca online. 

Il titolo è valido per l’aggiornamento dei docenti di ruolo, dei docenti a tempo determinato e per gli aspiranti docenti (graduatorie per la mobilità, graduatorie II e III fascia, concorso per dirigenti scolastici). Per sostenere i costi di iscrizione i docenti possono utilizzare il bonus di 500 euro secondo quanto previsto dall’art. 121 della legge 107/2015.

Per consultare il bando e per avere informazioni sulle modalità di iscrizione vai sul sito del Polo Universitario Grossetano.

Contatti

Loescher Editore
Via Vittorio Amedeo II, 18 – 10121 Torino

laricerca@loescher.it
info.laricerca@loescher.it